GRILLO

Il Grillo è un vitigno autoctono a bacca bianca che presenta acini medio grandi di colore giallo e sferici. L’impianto era tradizionalmente ad alberello, mentre oggi è realizzato con spalliera bassa. Il raccolto è normalmente abbondante, ma non tutti i terreni sono adatti a questo vitigno che ha la particolarità di avere un grado zuccherino molto più elevato rispetto alle altre uve bianche, oltre a particolari proprietà organolettiche.

Noi lo facciamo così

Il grillo è ottenuto da una vendemmia Manuale, ritardata con grado babo intorno a 20, per ottenere una concentrazione zuccherina molto elevata. La tecnica di vinificazione prevede la sgranellatura delle uve, macerazione a freddo circa 48 ore, pressatura soffice con bucher-vaslin e inoculo di lieviti varietali selezionati. La temperatura di servizio è di 8°-10°C e si presente con un cratteristico colore giallo paglierino e un profumo intenso che ricorda il frutto di uva Grillo, seguito da un sapore armonico e persistente.